Davide Bacchilega, il lato oscuro della Romagna

di

“Quando si pensa alla Romagna viene in mente gente simpatica che balla il liscio, ragazze ben disposte con la esse appesantita e vitelloni abbronzati sulla spiaggia riminese. Ma ci sono anche inverni che… Continua a leggere

Dell’irreale intatto dentro il reale devastato.

di

De quoi souffres-tu? Di che cosa soffri? Chiede René Char[i] in Rémanence (Permanenza)

Il doppio e le sue menzogne: La trilogia della città di K.

di

Trilogia della città di K. è il contorto e coinvolgente romanzo della scrittrice ungherese, poi naturalizzata svizzera, Agota Kristof.

A Moon Shaped Pool: nuovo corso dei Radiohead o canto del cigno?

di

Riuscire ancora a stupire e catalizzare su di sé l’attenzione dell’intera comunità online per una rock band ormai da più di vent’anni al vertice del panorama alternative, non dev’essere cosa semplice. Eppure i… Continua a leggere

Il sax di Julio Cortázar

di

Ieri sera mi è venuto in mente di guardarmi in quello specchio, e ti assicuro che era così tremendamente difficile che per poco non mi butto giù dal letto. Immagina di vedere te… Continua a leggere

Arte e intrattenimento elettronici. Sì, videogiochi.

di

Negli ultimi anni l’industria videoludica si è incredibilmente evoluta, di pari passo col progredire della tecnologia. Ma per molti, soprattutto adulti, i videogiochi sono ancora qualcosa di poco serio, qualcosa con cui perdere… Continua a leggere

“Laurence Anyways”, raccontare l’alterità

di

L’esperienza di osservazione della realtà di Xavier Dolan, concretizzatasi in una nutrita produzione cinematografica, fa del giovane regista canadese uno dei narratori realistici di storie minime.

L’Intervista: Sara Bilotti

di

In occasione del Salerno Letteratura ho avuto la fortuna di conoscere e scambiare quattro chiacchiere con Sara Bilotti. Napoletana, autrice Einaudi, ha partecipato all’evento che ha animato la città campana dal 18 al 26 Giugno,… Continua a leggere

Marco Missiroli incontra Annie Ernaux

di

È il 27 giugno. Siamo all’Istituto Italiano di Cultura di Parigi, nel cuore del VII arrondissement, quartiere elegantissimo della rive gauche. Si arriva un po’ di corsa per ripararsi da un cielo che,… Continua a leggere

(In)traducibilità cinematografica e alterazioni di senso: il caso di Alice

di

«Alice nel paese delle meraviglie non è un libro per bambini: se i bambini sono capaci di lasciarsi affascinare dalla magia dei suoni avulsi dal senso, non sono poi tenuti a organizzare questi… Continua a leggere

Il vuoto

di

Quante parole possono stare dentro tre puntini di sospensione, in un punto fermo o in un a capo? Quanti significati possono nascondersi negli spazi bianchi, nei silenzi, nei non-detti? I vuoti possono essere… Continua a leggere

Guido Catalano, lei è un genio!

di

Chi è Guido Catalano, in molti se lo staranno chiedendo, e spesso mi trovo a dover spiegare chi sia, ma non posso usare parole diverse da quelle che si trovano in una sua… Continua a leggere