Archivio categoria: Politica e Società

SPECIALE: Un SalTo a Lingotto

di

L’orologio del mio pc segna le 11:57 di lunedì 22 maggio. Mancano ancora otto ore alla fine del Salone Internazionale del Libro di Torino. Nel weekend ci ho passato un po’ di tempo,… Continua a leggere

SPECIALE: SalTo e Tempo di libri, uno sguardo fra le due fiere

di

Milano ha fallito, il Salone internazionale del libro di Torino sta per spegnere 30 candeline. L’occhiello, ironicamente, mente. Milano, con Tempo di Libri, non ha fallito. Nonostante la prima edizione abbia visto un… Continua a leggere

Neanche una ruga: i 60 anni della Cantatrice Calva al Théâtre de la Huchette

di

Ricordati. Eri una liceale. Un secolo fa, e comunque il secolo scorso. Ti ricordi? Il manuale di letteratura francese dice che a Parigi, nel cuore del Quartiere Latino, c’è un piccolo teatro dove tutte… Continua a leggere

Un Salone del libro per Napoli?

di

In tempi di schieramenti fra il Salone del libro di Torino e Tempo di libri, la nuova fiera di Milano, il sud Italia resta ancora sguarnito di un evento culturale di rilievo legato… Continua a leggere

Netflix, Blockbuster, la pirateria e i contenuti on-demand

di

Uno dei fattori che ha cambiato radicalmente l’industria dei contenuti, nato con l’era di Internet, è sicuramente costituito dalla pirateria. Sebbene anche prima di Internet fosse abbastanza facile trovare in giro musicassette (sì,… Continua a leggere

Cinque ragioni polemiche per cui non diventerai mai uno scrittore di successo.

di

Tra tutte le passioni che potevi avere, la scrittura è la più stronza. Senza che storci il muso, se stai leggendo questo pezzo è perché avrai sicuramente digitato sul browser chiavi di ricerca come “diventare… Continua a leggere

Festival di Sanremo 2017: l’anno della rottamazione?

di

Un altro Sanremo è andato. Come si dice, morto un papa se ne fa un altro. Forse non oggi, forse non domani, ma molto presto si inizierà a pensare già a quello successivo.… Continua a leggere

Il “caso” Firefly e l’esistenzialismo di “Objects in space”

di

Gli oggetti son cose che non dovrebbero commuovermi poiché non sono vive. Ci se ne serve, li si rimette a posto, si vive in mezzo ad essi: sono utili, niente di più. E… Continua a leggere

Sul debito e la crisi

di

L’attuale crisi economica si è manifestata nel 2007, quando a Wall Street esplodeva la bolla finanziaria dei subprime. Un’annata che resterà nella storia, durante la quale si sono susseguite piccole e grandi sciagure;… Continua a leggere

Maurizio Sarri e “la libertà spaesante”

di

  “Rimasi a Figline e mi spaccai tutto: addio carriera, ma non sarei andato lontano comunque. Non ho rimpianti e in fondo ero già allenatore a 16 anni.” Inizia così, nel segno della… Continua a leggere

Piccoli, grandi , aspiranti e navigati artisti del Cinemed

di

Al suo trentottesimo anno di attività, il Festival del Cinema Mediterraneo di Montpellier, Cinemed, continua ad ospitare artisti, anteprime, mostre, eventi e personalità legate al mondo della settima arte. Un modo per unire… Continua a leggere

La felicità di navigare in Internet e la dipendenza da smartphone

di

Per chi come me è nato negli anni ’90 o prima, all’inizio, il cellulare non sembrava altro che un telefono fisso da poter portare in giro: non si parlava infatti di smartphone, di… Continua a leggere